Cuba: Remedios e le spiagge di Cayo Santa Maria

remedios, cuba CC Jean-Marc Astesana
Questo articolo è una tappa del viaggio di Davide a Cuba. Leggi l’itinerario completo qui »

Arriviamo a Remedios in un’ora di auto da Santa Clara: strade di provincia, deserte e battute dal sole. Guidare a Cuba è un’esperienza eccitante all’inizio, poi rilassante, a tratti ci vuole un po’ di eroismo da maratoneta in un sentiero impervio. Lo vedremo più avanti.

San Juan de Remedios è un piccolo paesino a circa cinque chilometri dalla costa, base ideale per chi vuole farsi un po’ di mare curiosando nelle spiagge caraibiche di Cayo Santa Maria ma non ha nessuna intenzione di sostare nei resort presenti nel Cayo, o magari neanche la possibilità. È perfetta perché ti permette di vivere una Cuba autentica, dai ritmi latini e dalle sieste interminabili e allo stesso tempo conoscere i paradisi delle spiagge vicine. Ricordatevi che stiamo parlando di un itinerario in auto, quindi con la possibilità di spostarsi anche di 100 chilometri in un’ora con la massima libertà, senza mezzo di trasporto diventa molto più complicato fare questi spostamenti in giornata.

Arriviamo a Remedios con un indirizzo già in mano per l’alloggio, consigliatoci da Orlando a Santa Clara. Si tratta della Casa Particular di Juan Carlos e Haydee, in Calle Jose Antonio Pena 73; facciamo un po’ di fatica a trovarla per l’insolita numerazione delle vie ma ne vale la pena. Veniamo accolti, in queste temperature da mezzogiorno di fuoco messicano, da questa gentilissima coppia con uno squisito succo di papaya e banana, ci sistemiamo in stanzette molto spaziose e pulite e ci prenotiamo per la cena serale: mai scelta fu più azzeccata. Qui infatti godiamo di una delle migliori cene di tutto il giro: gamberoni freschi come se piovessero, patate fritte tagliate fine, riso, zuppe, pesce fresco, frutta e altre prelibatezze di grande qualità. Juan Carlos ci procura anche due bottiglie di vino bianco che rendono il tutto fantastico, senza dimenticare la location, una terrazza tutta per noi. La gentilezza di Juan K. e Haydee fa il resto per rendere speciale la nostra unica notte a Remedios. Col senno di poi, il consiglio è di fermarvi due notti, per godere meglio e del posto e dell’ospitalità. Se volete essere sicuri di trovare posto prenotate in anticipo.

Perché vale la pena fermarsi qui almeno due giorni?

La poesia di Remedios e Cayo Santa Maria. A un’ora di auto dal paesino infatti c’è una delle isolette paradiso dell’isola, raggiungibile in auto. Il governo ha infatti finito di costruire non senza polemiche questa strada che scorre in mezzo all’oceano e unisce terraferma e isola. Da un punto di vista ecologico probabilmente il prezzo è stato molto alto, certo è che è un’esperienza fantastica guidare in mezzo all’oceano.

Arrivati a Cayo Santa Maria si fanno i conti con alcune contraddizioni di queste bellissime isole a Cuba, che sono in parte occupate da questi lussuosi resort, dove arrivano gli occidentali direttamente con pullman e aereo rinchiudendosi lì dentro e spendendo in un giorno quanto noi in una settimana.

spiagge Cayo Santa Maria: playa salinas

Evitiamo accuratamente le spiagge private di questi resort -anche perché solo entrarci costa tipo 100 dollari- e troviamo Playa Salinas, questo fantastico angolino libero frequentato solo da cubani. La spiaggia è bellissima, i cubani molto rumorosi, l’acqua è calda: quest’ultima caratteristica non è proprio il massimo se pensate di fare un tuffo rinfrescante, sembra quasi di essere alle terme. Ci ritroviamo soli in questo angolo di isola al tramonto, e ce lo godiamo tutto d’un fiato; appena concluso però su consiglio dei locali ce la diamo a gambe, sembra infatti che le zanzare appena calato il sole arrivino in quantità massiccia e non perdonino.

Facciamo ritorno percorrendo la via in mezzo all’oceano al calar del sole, e alla casa particular ci aspetta la cenetta descritta poco fa. La notte passa lieve e tranquilla, al mattino è già ora di ripartire, ed è molto malinconico dover salutare Juan K e Haydee. La strada è lunga, sono più di 300 i chilometri che ci separano da Playa Santa Lucia.

Il viaggio di davide continua a Playa Santa Lucia