Londra, idee per una gita fuori porta

Gite da Londra: Stonehenge Stonehenge | Giulio

Londra è una città che non stufa mai e che ha qualcosa per tutti fra musei, mercatini, murales, ristoranti, locali e chi più ne ha più ne metta. Ma, se avete un po’ di tempo da passare nella capitale inglese vale la pena di esplorare anche i dintorni.

Fra le mete raggiungibili in giornata, ci sono luoghi legati alle leggende inglesi, come Stonehenge e Glastonbury, luoghi di grandissima cultura, come Canterbury, il Windsor Castle e Stratford, ma anche luoghi che riportano indietro nel tempo come Bath e le Cotswolds e bellezze naturali come Cheddar Gorge e le spiagge di Bournemouth.

1. Stonehenge

Tutti hanno sentito parlare di Stonehenge, il circolo di pietre risalente al neolitico, che secondo alcune ipotesi era un antico orologio astronomico. Non tutti sanno, però, che il sito visitabile oggi include anche un museo, con reperti antichi, materiale interattivo, mostre temporanee, e la ricostruzione di capanne neolitiche con dimostrazioni di artigianato preistorico. Queste strutture sono collegate al circolo di pietre vero e proprio da una navetta. Stonehenge ospita anche eventi di vario genere. Gli appassionati possono visitare anche Old Sarum, una fortezza preistorica che si trova a circa 10 minuti di auto.

Si raccomanda di prenotare in anticipo perché i biglietti sono validi per un giorno ed un orario specifici. Inoltre la prenotazione online consente di risparmiare.

COME ARRIVARE. Stonehenge dista da Londra circa due ore di macchina. Le stazioni del treno più vicine sono Salisbury (da cui si può prendere un autobus o addirittura affittare una bicicletta), Warminster, Grately e Andover. Si può raggiungere anche tramite vari pittoreschi percorsi a piedi da città vicine. La soluzione più pratica, ma meno economica è unirsi a una delle numerose visite guidate che partono da Londra e che, in genere a Stonehenge abbinano un’altra meta.

DOVE DORMIRE: Greyhound Inn Wilton


2. Canterbury

Canterbury, nel Kent, deve la sua fama ai racconti di Chaucer, ma anche e soprattutto alla splendida cattedrale, contenente il santuario dedicato a Thomas Becket, l’arcivescovo del XII secolo ucciso fra le sue mura, e che con l’Abbazia di Sant’Agostino e la Chiesa di San Martino è stata dichiarata sito UNESCO. La città ospita anche diversi edifici medievali molto belli.

Cattedrale di Canterbury

Gary Campbell-Hall

COME ARRIVARE. Canterbury si trova a circa due ore e mezza di macchina da Londra, ma è raggiungibile comodamente anche in treno dalle stazioni di Charing Cross e Victoria e in autobus dalla stazione degli autobus di Victoria.

DOVE DORMIRE: The Black Horse Inn


3. Bath

Bath, nel Somerset, è nata intorno ai bagni romani ed è rimasta un importante centro termale. Infatti ospita le uniche terme naturali del Regno Unito. Le principali attrazioni, ovvero l’abbazia, la sede del municipio e, naturalmente, le terme (che includono un antico tempio romano, le terme romane, le sorgenti e il museo) si trovano nel centro storico, costruito in stile georgiano (XVIII secolo). Non bisogna lasciarsi scappare l’occasione di prendere un tè, visto che Bath è patria di diversi dolcetti creati per accompagnarlo: i Sally Lunn bun, i Bath bun, i Bath Olivier.

Bath, Inghilterra

Bath | Bo&Ko

COME ARRIVARE. Bath si trova a due ore e mezza d’auto da Londra. È facile da raggiungere anche in treno e con varie compagnie di autobus.

DOVE DORMIRE: The Henry Guest House


4. Stratford-Upon-Avon

Stratford-Upon-Avon è famosa per avere dato i natali a William Shakespeare. Il turismo locale è incentrato sulla figura del celebre drammaturgo. I luoghi salienti sono la casa della sua nascita, quella della sua morte, la Holy Trinity Church, dove fu battezzato e sepolto, ma si possono visitare anche la casa della figlia Susannah, la prima casa della moglie, l’Anne Hathaway’s Cottage, la prima casa della madre, la Mary Arden’s House e il The Black Swan, un pub che veniva frequentato dagli attori dopo gli spettacoli. Sulle rive del fiume Avon si trova la sede della Royal Shakespeare Company, che possiede anche altri due teatri, fra cui uno costruito in stile elisabettiano, lo Swan Theatre.

COME ARRIVARE. Da Londra si arriva a Stratford-Upon-Avon in meno di due ore di auto. Si può anche prendere un treno diretto da London Marylebone.

DOVE DORMIRE: Salamander Guest House


5. Windsor Castle

Il castello di Windsor è il più antico e più grande castello abitato del mondo. Infatti è stato fondato da Guglielmo il conquistatore nel XI secolo e abitato dai reali inglesi fino ad oggi. Nonostante questo è visitabile, facendo attenzione alle chiusure (che possono essere di tutto il castello oppure dei soli appartamenti di Stato).

Windsor Castle

Kathryn

COME ARRIVARE. Il castello si trova a meno di un’ora di macchina da Londra, ma attenzione, nei pressi non ci sono parcheggi pubblici. Si può arrivare anche in treno o in autobus partendo dalla stazione di Victoria.

DOVE DORMIRE: Holiday Inn Express Windsor


6. Cotswolds

Le Cotswolds sono sinonimo di campagna inglese da romanzo, con paesaggi bucolici punteggiati da pittoresche cittadine. Fra le più belle c’è Bourton-on-the-Water, dalle case di pietra color miele. Un must è anche il Blenheim Palace, un’enorme residenza di campagna patrimonio UNESCO, costruita in uno stile barocco piuttosto raro nel Regno Unito. Fra le persone che vi hanno abitato annovera Winston Churchill.

COME ARRIVARE. Se si vuole girare la zona conviene usare l’auto. Da Londra si arriva in circa due ore. Dalla stazione di Victoria si può raggiungere comodamente Bourton-on-the-Water anche in treno o in autobus.

DOVE DORMIRE: Chester House Hotel


7. Glastonbury

Glastonbury è legata alle leggende arturiane. Una leggenda narra che custodisse il Santo Graal e, nel Medioevo, la vicina collina conica di Glastonbury Tor, che un tempo era parzialmente sommersa, fu associata ad Avalon, l’isola su cui era stato sepolto Re Artù. Alla fine del XII secolo, i monaci locali sostennero di avere trovato la tomba di Artù e Ginevra, cosa che incoraggiò notevolmente i pellegrinaggi. Purtroppo i resti andarono perduti durante la Riforma Protestante. Si dice anche che il forte sulla vicina collina di South Cadbury, risalente al VI secolo, sia l’antica Camelot.

Glastonbury

Nelo Hotsuma

Fra i luoghi da visitare c’è l’antichissima abbazia fondata nel VII secolo (che da marzo ad ottobre si può visitare con guide in costume). Qui si trovano dei biancospini considerati sacri perché fioriscono due volte all’anno, a Pasqua e Natale. I fan di Re Artù devono fare tappa al Chalice Well, un pozzo dalle acque rossicce che la leggenda associa al sangue di Cristo. Una passeggiata fino alla cima della Glastonbury Tor può essere piacevole sia per vedere la torre medievale che si trova sulla cima sia per i bei panorami.

La città è celebre anche per l’omonimo festival musicale (in realtà ospitato dalla vicina Pilton). Attenzione, però, perché non ci sarà un’edizione 2018: ogni sei anni la città si prende una pausa.

COME ARRIVARE. Glastonbury non è vicinissima a Londra, in macchina ci si impiegano un pò meno di tre ore. L’unico autobus diretto è il 404 della National Express che parte alle 18 da Londra e alle 6:50 da Glastonbury. Dalla stazione di Paddington si possono raggiungere Bristol Temple Meads (da cui si può prendere un autobus), Taunton (da cui si può prendere un autobus che però non passa di domenica) e Castle Cary (da cui si deve prendere un taxi, che la domenica costa di più). La soluzione più pratica è unirsi ad una gita organizzata anche se si spende un po’ di più.

DOVE DORMIRE: George & Pilgrim


8. Cheddar Gorge

La gola di Cheddar, costituita da rocce calcaree, è la più ampia del Regno Unito, con una profondità di circa 138 metri. È famosa per il ritrovamento dell’Uomo di Cheddar, uno scheletro umano risalente al 7000 a.C., oltre ai resti di insediamenti che vanno dal Paeolitico all’Età Romana. Nel sito si possono svolgere svariate attività: visitare caverne, fare percorsi di trekking, visitare il museo sulla preistoria, fare climbing o caving (su prenotazione).

<i class="fa fa-creative-commons" aria-hidden="true"></i>  Cheddar Gorge

Angel Ganev

COME ARRIVARE. Da Londra la gola dista circa tre ore di macchina. Trovare parcheggio può essere difficile. È raggiungibile anche in treno dalla stazione di Paddington scendendo a Bristol, da lì andando a Weston-super-Mare e poi prendendo il Bus 126 della First (826 la domenica). Si può anche arrivare con autobus pubblici, ma è necessario cambiare almeno una volta.

DOVE DORMIRE: Darlington Arms


9. Bournemouth e Durdle Door

Bournemouth è una città costiera famosa per le spiagge e il surf. È la località perfetta per una giornata al mare. Nei pressi si trova la Jurassic Coast, una zona ricca di fossili dichiarata patrimonio UNESCO dove si trova anche Durdle Door, un celebre arco calcareo (a circa un’ora di macchina da Bournemouth). Anche il New Forest National Park è piuttosto vicino alla città.

Durdle Door

Tom Maloney

COME ARRIVARE. Bournemouth si trova a due ore d’auto da Londra. Conviene però prendere un treno veloce dalla stazione di Waterloo, che permette di risparmiare circa mezzora. La città è anche servita da molte linee di bus.

DOVE DORMIRE: Hotel Capital