Vacanze con bambini: 4 idee nella natura

vacanze natura bambini Foto di Viaggio nel Mondo Snc - All Rights Reserved

Conciliare gli interessi di tutta la famiglia può risultare impegnativo, ma è comunque possibile rendere la vacanza un’occasione di relax e divertimento per tutti, soprattutto se a contatto con la natura. Dal trekking all’equitazione, fino agli itinerari naturalistici ecco alcuni spunti per vivere una meravigliosa vacanza con i vostri bambini in quattro regioni italiane da nord a sud.

TRENTINO ALTO ADIGE

Cosa c’è di meglio che rigenerarsi sull’Alpe di Siusi scegliendo tra diversi itinerari in mountain bike o cimentandosi nell’arrampicata sportiva tra le vette delle Dolomiti?

Hotel Tirler (Saltria, Bolzano) è la base perfetta per godersi una vacanza in famiglia, non solo per i panorami e le gite indimenticabili, ma anche per risvegliare i sensi dei vostri bambini grazie agli spazi dedicati e alle esplorazioni del territorio circostante. Un’idea davvero originale è il percorso attraverso il bosco Curasoa che invita i ragazzi (ma anche gli adulti) a percepire la natura attraverso i cinque sensi. Via libera quindi ai piedi nudi in questa passeggiata delle Sorgenti delle Streghe, accompagnati dalla strega Curadina e dal gufo Emma. I più piccoli diventano dei veri e propri detective della natura in questo percorso avventuroso, cercando indizi e orme, assaporando storie e immergendosi completamente nella natura.

L’hotel offre anche una magnifica piscina: la parte interna è collegata a quella esterna, circondata da uno stagno naturale, da cui godere il panorama mozzafiato. Niente più allergie in questi spazi puri e curati in tutti i materiali, grazie anche ai trattamenti nella beauty farm: qui troverete tutto ciò che rende una vacanza all’insegna del benessere.

UMBRIA

Situata nel Parco del Subasio, la magnifica tenuta Le Silve di Armenzano nei pressi di Assisi, sorta dai ruderi di un antico ostello del X secolo, è adattissima a vacanze con bambini. Relax per il corpo e la mente: grazie a una natura incontaminata e alle attività proposte i bambini si avvicinano alla natura in modo gioioso e creativo, scegliendo in base all’età. Nutrire gli animali della fattoria, dipingere, lavorare la creta, passeggiare di notte frugando il cielo e le stelle, sono solo alcuni momenti da vivere insieme in questo splendido scenario.

La posizione della struttura, divisa tra l’hotel e i casali, permette anche escursioni e attività esterne con sconti speciali, come il rafting sul fiume Corno (adatto a tutti), passeggiate a cavallo, trekking nel Parco del Monte Subasio, cercando di avvistare caprioli e cervi, e ovviamente per visitare Assisi. Un’oasi di pace che si contraddistingue per l’impronta fortemente legata al territorio e alla tradizione, che caratterizza anche la cucina, ricercata ma genuina.

BASILICATA

Un’idea diversa dal solito che coniuga molteplici attività tra cui vela, canoa, arco e bike: trascorrere insieme a tutta la famiglia una settimana nell’Oasi WWF Bosco di Policoro (Matera), situata in un’area protetta tra mare, boschi e il fiume Sinni. Oltre alle attività già menzionate, sotto la guida di veterinari, naturalisti, forestali vengono proposte attività all’interno della Riserva, come la cura di piccoli mammiferi e rapaci o il monitoraggio della Lontra, delizioso animale presente nel territorio.

La bellezza di questa vacanza è data dal fatto di coniugare mare e montagna, sport come la vela e paesaggi spettacolari e inconsueti. Da non perdere le escursioni verso l’entroterra per conoscere il Parco Nazionale del Pollino, le Dolomiti Lucane e l’imperdibile Matera, città patrimonio dell’UNESCO.

CALABRIA

Da qualche anno se ne sente parlare, ma per alcuni sono ancora una novità: parliamo delle fattorie didattiche. Nella provincia di Cosenza abbiamo scovato un agriturismo bio-ecologico, con attigua azienda agricola che oltre al turismo equestre, a varie escursioni e a momenti di relax in piscina, propone tutta una serie di percorsi didattici che bambini e ragazzi (ma anche gli adulti!) non possono fare a meno di amare.

Alla Locanda del Parco di Morano Calabro si può scegliere il corso che più solletica la curiosità, tra piante officinali, antichi mestieri e bachi da seta, e al contempo assaporare la genuinità contadina sia nell’arredamento interno di camere e spazi comuni, che nella cucina rispettosa del modello mediterraneo. Nei fine settimana sono organizzate escursioni a cavallo lungo l’antica trattura delle transumanze, in spazi dove un tempo vivevano i briganti.