Londra jazz, locali storici e nuove tendenze

locali jazz londra The 100 Club | CC Jessica Spengler

Arrivati a Londra, basta procurarsi una copia di Time Out per rendersi conto di come sia sterminata l’offerta di musica dal vivo, per ogni genere musicale. Per quanto riguarda il jazz, i locali storici con quasi un secolo di vita convivono con i pub, le realtà sperimentali e i piccoli jazz club dei sobborghi.

100 Club, tutto inizia qui

Al numero 100 della centralissima Oxford Street, il One-Hundred-Club, è una vera e propria istituzione londinese, alla pari del Big Ben e del Tower Bridge. La sua fondazione risale molto indietro nel tempo, ben prima della seconda guerra mondiale, quando il club fu persino utilizzato come rifugio antiaereo. Da qui sono passati Billie Holiday, Louis Armstrong, Muddy Waters. Ma il 100 Club è la casa non solo del jazz, come testimoniato da performance di band come Sex Pistols, Clash, Rolling Stones, quando ancora non erano affermate. E’ incredibile e meraviglioso constatare come nonostante il peso della storia e del prestigio l’atmosfera si mantenga eccezionalmente rilassata e informale. Entrata a partite da 10 sterline.

Sito internet: The100club.co.uk
Indirizzo: 100 Oxford St, London
Metro: Tottenham Court Road, Oxford Circus

Ronnie Scott’s Jazz Club, la storia del jazz

Il Ronnie Scott’s l’altro locale storico e ancora più fondamentale per il jazz a Londra. I sassofonisti londinesi Pete King e Ronnie Scott (1927-1996) lo fondarono nel 1959, nel quartiere di Soho. Da allora il Ronnie Scott Jazz Club è nella storia del jazz e della musica, potendo annoverare tra le sue serate, performance di jazzisti del calibro di Sonny Rollins e persino un’icona del rock come Jimi Hendrix che poco prima di morire a Londra, fece qui la sua ultima informale apparizione live. Il Ronnie Scott oggi è uno dei locali di maggior successo per la musica dal vivo a Londra, con una programmazione jazz che spazia dal classico al fusion. E’ aperto tutti i giorni dalle 18 fino alle 3 e all’interno dispone di bar e ristorante. L’entrata è a pagamento, a partire da 20 sterline, ma varia a seconda delle serate. I concerti sono quasi regolarmente sold out. Necessario prenotare con anticipo. I biglietti sono acquistabili sul sito internet.

Sito internet: Ronniescotts.co.uk
Indirizzo: 47 Frith Street, Soho, London
Metro: Leicester Square

Jazz Café a Camden Town

Jazz, Soul, Funk, World, Dance, Hip Hop. Dunque non solo, e non prevalentemente jazz al Jazz Café, dal 1990 nel movimentato quartiere di Camden Town, locale che in vent’anni di vita si è imposto come uno degli indirizzi di riferimento per la vivace scena live londinese. E’ un posto piacevole, moderatamente alla moda e quasi sempre affollato, dove si può mangiare, bere, ballare. E assistere concerti di artisti e band di grande spessore.

Sito internet: Jazz Café
Indirizzo: 5 Parkway, London
Metro: Camden

Dormire a Londra: il nostro consiglio è il Qbic Hotel London City a pochi minuti a piedi della fermata Aldgate East e Aldgate della metro. Offre free WiFi, camere capsula ricche di comfort e bagno privato, tè e caffè gratuiti.

The North London Tavern, serate jazz al pub

Il pub come noto è il centro della vita sociale in Gran Bretagna, luogo d’incontro, di discussioni senza fine sui temi caldi, a partire da calcio e politica. Molti sono i pub che ospitano regolarmente musica dal vivo. Il North London Tavern dedica al jazz tutte le domeniche sera con inizio dei concerti alle 18.30 e ingresso a 5 pounds. Il pub è tra i più apprezzati dei quartieri nord di Londra. Non solo birra e musica, il North London Tavern è anche un eccellente posto per mangiare grazie a un menu sostanzioso e sofisticato che integra tradizione british con influenze franco-mediterranee.

Sito internet: Northlondontavern.co.uk
Indirizzo: 375 Kilburn High Road, London
Metro: Kilburn

Jazz contemporaneo al Vortex

A Dalston, quartiere emergente nei sobborghi di North London si trova il Vortex, club che si è imposto negli ultimi anni come il punto di riferimento del contemporary jazz a Londra e non solo. Consigliato agli appassionati del genere e a chi ha voglia di scoprire la nuova Londra, una metropoli sempre più decentrata dove non è raro trovare in periferia gli spazi e l’humus adeguato per innovazione, creatività e socialità.

Sito internet: Vortexjazz.co.uk
Indirizzo: 11 Gillett Square, N16 8JH
Metro: Dalston Kingsland

Cerchi un volo economico per Londra? Consulta Skyscanner.it per offerte da 30€.