Mercatini di Natale in Valle d’Aosta e Alto Adige

mercatini di Natale CC Kurverwaltung Meran

La luce giallina e un po’ pallida, le pennellate di rosso inframmezzate dal blu, il freddo pungente, i campanellini e le centinaia di oggetti tanto inutili quanto belli: queste le prime immagine che associo ai mercatini di Natale, uno dei simboli più belli della festa, unione tra la magia del momento, la tradizione e le leggende del territorio, il fascino malizioso e discreto degli artigiani che vendono i loro amenucoli.

I mercatini di Natale in Italia sono presenti ovunque, città, valli, mari e montagne, anche se a Nord e in zone più prossime alla cime innevate troviamo una densità maggiore, e per la presenza di un clima rigido più vicino all’idea del Natale e per tradizione. In particolare tra le zone più popolate di questi piccoli avvenimenti ci sono l’Alto Adige e la Valle d’Aosta. Vi segnaliamo di seguito i mercatini più belli e partiamo con l’Alto Adige:

  • Bolzano: dal 25 novembre al 23 dicembre 2011 in piazza Walther, nel cuore del capoluogo altotesino illuminato a festa vi attendono le tradizionali casette di legno addobbate con ottanta espositori e i loro prodotti al 100% di tradizione altoatesina. Numerose  le iniziative in programma per grandi e piccini. In particolare per quest’anno è stato previsto un mercatino con stand ad altezza bambino dove ci sarà spazio per giocare, divertirsi e imparare.
  • Merano: il profumo di cannella e delle spezie, l’atmosfera piena di allegria, la luce delle luminarie, i prodotti in terra cotta, le statuine in legno e gli ottimi dolci. Tutto questo e anche di più dal 25 novembre al 7 gennaio nelle bancarelle di Lungo Passirio. In particolare non perdete gli stand Natale a Merano dove troverete speck, strudel si mele e vin brulè oltre che cori musicali intenti a riprodurre i canti tipici dell’Avvento.
  • Bressanone: dal 25 novembre al 6 gennaio 2012 in Piazza Duomo (tra il Duomo, la Chiesa Parrocchiale di S.Michele e il Municipio) troverete le migliori specialità altotesine, in particolare dolci e vin brulé. Oltre a visitare il paese, molto accogliente, non perdete il presepe di Bressanone, che ha una tradizione di 800 anni. Potete visitare la collezione di presepi – unica e incredibilmente ricca – al Museo Diocesano tutti i giorni tranne il 24 e 25 dicembre.
  • Brunico: oltre 35 bancarelle daranno vita a questo suggestivo mercato in via Bastioni e in Piazza Municipio. Atmosfera allegra, divertente e succulenta. Da non perdere una passeggiata tra le case medievali. Oltre che naturalmente alle specialità locali: addobbi, giocattoli di legno, ceramiche e le tipiche specialità culinarie per deliziare tutti i palati. il mercatino è un punto di riferimento anche per il ricchissimo programma che offre ai bambini: racconti di fiabe, giri in giostra, disegni. Dal 25 novembre al 6 gennaio 2012.
  • Vipiteno: il mercatino di questa antica città mineraria è speciale, quasi fiabesco. La Torre delle Dodici fa da sfondo a un mercato reso magico da luci e colori e dal presepio fatto di statuine realizzate completamente a mano. Lasciatevi sedurre dal fascino e da un’atmosfera particolare, e lanciatevi nei deliziosi prodotti locali offerti dagli artigiani. Dal 25 novembre al 6 gennaio 2012.
Merano

CC Kurverwaltung Meran

La Val d’Aosta non è da meno con il capoluogo, Chambave (27 Novembre 2011), Chatillon (4 Dicembre 2011), Étroubles. È proprio dei due principali mercatini di Aosta che andiamo a occuparci:

  • dal 3 dicembre 2011 all’8 gennaio 2012 ci sarà il Marché Vert Noël, che trasformerà un angolo della città – Piazza Severino Caveri – in un villaggio alpino. Tutti i giorni dalle 10 alle 20 (tranne il 25 dicembre e il 1 gennaio quando l’orario sarà dalle 16 alle 20) i visitatori potranno immergersi nelle stradine alla ricerca di specialità del territorio, vini, arti manuali, regalini, candele, saponi artigianali, ceramica, oggettistica artigianale in legno, antiquariato, indumenti di abbigliamento in lana cotta e feltro, canapa, addobbi natalizi e prodotti tipici valdostani. I curiosi e i cercatori di oggetti rari e un po’ bizzarri potranno aggirarsi tra gli chalet in legno con strade e piazze riempite di mille colori e un vero bosco di abeti allestito per l’occasione. Non solo magia natalizia, ma anche festa, colore e divertimento. Un’atmosfera unica per il principale – anche come durata – mercato di Natale. Il nome Marché Vert Noël gioca su un doppio significato: difatti significa “mercato verde di Natale” ma la pronuncia suggerisce anche “camminare verso il Natale”, che racchiude in sé il vero spirito del mercatino.
  • il 3, il 12 e il 17 dicembre ci sarà la mostra Mercato di Natale dove potrete trovare quadri, stampe, francobolli, monete, pizzi e ricami, saponi artigianali, composizioni di fiori secchi, oggettistica découpage, oggetti in pasta e sale, dolci. Il mercatino si trova sotto i portici di piazza Chanoux.

Ad accompagnare questi giorni speciali ci saranno diversi appuntamenti nel centro della città: concerti, spettacoli, manifestazioni. Così occuparsi dei regali di Natale può diventare l’occasione per un weekend fuori porta, un momento di svago e relax lontano dai deliri degli acquisti di città.