Bristol: i club e la musica live nella città dei Massive Attack

Bristol by night Bristol | Harshil Shah

Salite e discese, antico e moderno, monumenti e mongolfiere. Giorno e notte. Bristol è una città con due anime: quella diurna, del St Nicholas Market e della street art di Banksy; quella notturna della street art di Banksy e della musica.

Nei locali e nei negozi di dischi di Bristol si sono conosciuti Robert Del Naja, Grant Marshall e Adrian Vowles, ovvero i Massive Attack. Il loro nome è legato al movimento musicale underground passato alla storia come Bristol Sound, che comprende anche altre band, musicisti e dj di Bristol come Portishead, Tricky e The Wild Bunch.

E la musica, degli anni novanta e non solo, dal trip hop al drum and bass, dall’acid jazz alla neo-psichedelia dal dub alla techno music è protagonista della nightlife di Bristol con un’offerta di pub, locali e club molto interessante e originale. Ne consigliamo cinque a nostro avviso tra i migliori per passare una serata ascoltando buona musica.

Thekla

The Grove, Bristol BS1 4RB, Regno Unito
 
www.theklabristol.co.uk

Inadatto se non amate gli spazi piccoli, il Thekla è probabilmente il night club più famoso ed esclusivo, oltre che uno dei più antichi di Bristol. Punto di riferimento per la scena drum and bass della città, è soprattutto la location a farne un gioiello: una grande imbarcazione cargo con una storia alle spalle. Attraccata nel porto Bristol dal 1982, divenne uno showboat – sorta di teatro marittimo – adatto ad ospitare cabaret, commedia, musical e serate di poesia, oltre ad una galleria d’arte. Durante gli anni ’90, al cambio gestione, si è trasformata in un night club riprendendo l’originale nome Thekla. Ospita le notti più disparate, sempre con una marcia in più. Tra gli altri, hanno suonato qui i Twenty One Pilots.


The Louisiana

Wapping Rd, Bathurst Terrace, Bristol BS1 6UA, Regno Unito
 
www.thelouisiana.net

Musica dal vivo Bristol: Louisiana

The Louisiana, Bristol

Per una serata in musica a Bristol non si può certo trascurare il Louisiana, locale a pochi passi dal centro con musica dal vivo, che pare proprio un bar di New Orleans. Lo spazio dedicato ai concerti è al piano superiore – piuttosto piccolo – ma l’acustica è davvero buona. Non di rado si esibiscono gruppi emergenti e si può sempre ballare fino a notte fonda. Muse, Kings of Leon, White Stripes, Bloc Party e Coldplay si sono esibiti qui nel corso degli anni. Al piano terra c’è il pub dove sorseggiare una buona birra ad un prezzo onesto, oltre che scorrere la lista dei concerti in programma e scegliere la serata che fa per voi.


Motion

74-78 Avon St, Bristol BS2 0PX, Regno Unito
 
www.motionbristol.com

Il Motion si raggiunge in taxi puntando verso Saint Philliphs Marsh, fuori dal centro di Bristol. Un tempo skatepark, si è trasformato in uno dei locali notturni più amati della città. Festaioli e nottambuli lo amano anche per la sua conformazione, risultato di diversi magazzini collegati. Ballatoi, corridoi, mattoni a vista alternati a scenografie accattivanti, con giochi di luci sapientemente orchestrati, creano quella sensazione di party senza fine, supportato da costumi stravaganti e vernice fluo. Si può assistere a spettacolari DJ set, musica dal vivo di gruppi e artisti che tornano volentieri al Motion per la calorosa accoglienza: The Martinez Brothers, Slamboree e l’astro in ascesa Peggy Gou. Spesso i grandi eventi sono sold out, quindi è bene accaparrarsi i biglietti in anticipo. Le serate a tema, tipo I love the 90’s, non smettono mai di far proseliti.


The Old Duke

45 King St, Bristol BS1 4ER, Regno Unito
 
www.theoldduke.com/

The Old Duke, Bristol

The Old Duke, Bristol

Nel cuore della città è il posto dove ascoltare musica jazz. La vita notturna in King Street è più che altro dettata da tassi alcolici elevati, più che da musica indimenticabile, ma non all’Old Duke, che da mezzo secolo fa parlare di sé. Intitolato dapprima al Duca Di Cumberland, si è poi ispirato a Duke Ellington, proponendo, insieme a una location accattivante, jazz e blues con ospiti sempre diversi. Aperto tutte le notti, ha aggiunto uno spettacolo anche il sabato all’ora di pranzo. Sempre affollato, rimane un must nel panorama musicale di Bristol.


Antix

44A Park St, Bristol BS1 5JG, Regno Unito
 
www.barantix.com

Bar Antix, Bristol

Bar Antix, Bristol

Questo bar rispecchia bene l’anima di Bristol: di giorno è una tavola calda adatta per la pausa pranzo, di sera si trasforma in un club di piccole dimensioni. Con una reputazione che regge negli anni, l’Antix fa ballare dal 2005. Giovedì, venerdì e sabato fino alle 6.00 del mattino, gli altri giorni fino alle 4.00. Il club si anima a mezzanotte, prima c’è il bar con la sua offerta di birre e cocktail.

Come arrivare. Bristol si trova nell’Inghilterra sud-occidentale, vicino al confine con il Galles e può essere raggiunta in due ore di treno da Londra. Ma la grande notizia è che Bristol è sede di un aeroporto utilizzato da diverse compagnie low cost tra cui Ryan Air. Da Orio al Serio, Venezia e Bologna potrete quindi volare a Bristol a partire da 22 € a tratta. Dall’aeroporto ci sono comode navette Flyer Express Coach ogni 15 minuti per raggiungere il centro città.

Dove dormire a Bristol. Per spendere poco c’è Yha Bristol, ostello con 130 posti in dormitorio, ma dispone anche di camere. Se preferite un appartamento optate per SACO Bristol. Oppure andate sul classico con The Bristol Hotel.