Dove dormire a Berlino

Dove dormire a Berlino Hotel nhow Berlin

Dopo la caduta del muro, Berlino si è completamente trasformata e quelli che un tempo erano i luoghi principali e centrali, come Alexanderplatz e Potsdamer Platz, oggi sono solo alcuni dei luoghi di riferimento di una città che si è modernizzata in modo rapido e il cui centro è meno definito e più sfumato. Per dormire è perciò consigliabile scegliere in quale zona vale la pena di fare base a seconda degli itinerari che si vogliono esplorare.

Le strade vicino a Rosenthaler Platz, per esempio, sono strategiche per la loro vicinanza alle mete più turistiche, come la zona delle gallerie d’arte (Hackesher Markt), l’Unter den Linden, i locali dove divertirsi alla sera e i ristoranti. Alexanderplatz, ex piazza socialista oggi molto commerciale, è invece un punto strategico di incrocio delle linee della metropolitana, che alla sera è aperta fino all’una e nei weekend va per tutta la notte. Una terza zona turistica da prendere in considerazione può essere la Warschauer Strasse, accanto alla East Side Gallery, mentre i quartieri intorno a Postdamerplatz e alla porta di Brandeburgo sono vicini ai monumenti più belli, ma alla sera non sono delle mete interessanti e forse vale la pena di passare in questi posti solo di sfuggita di giorno, più che soggiornarci.

A parte queste considerazioni, Berlino offre oltre centomila posti letto e, anche se il flusso turistico è alto, c’è una certa concorrenza che fa sì che i prezzi siano abbastanza bassi rispetto ad altre capitali europee come Parigi o Londra. In ogni caso le soluzioni sono per tutti i gusti, le esigenze e le tasche, dai posti più esclusivi a quelli più economici. Mediamente il costo di un hotel 3 stelle, a seconda della zona, dei servizi e della stagione, è compreso trai 40 ai 130 €, un 2 stelle costa invece dai 45 ai 100 €.

Hotel di design, artistici ed eco-chic

Uno dei posti più interessanti è il nhow Berlin, una struttura iper-moderna a 4 stelle che non passa di certo inosservata. Situato sulle rive dello Spree, ha delle enormi vetrate a strapiombo sul fiume, con vista sulla gigantesca scultura galleggiante dell’Uomo Molecola (tre sagome che sembrano galleggiare nella corrente, alte 31 metri) e sul ponte di Oberbaum, che collega la zona di Friedrichshain con Kreuzberg. Gli esterni sono stati progettati dall’architetto Sergei Tchoban, mentre il designer Karim Rashid ha arredato gli interni. Oltre alle camere standard (circa 250), l’hotel ha anche 25 camere VIP, 45 junior suite e la nhow Suite, di 260 metri quadrati con anche 111 metri di terrazzo sul tetto. E poi, oltre ai centri congressi e a una vera e propria spa con saune e bagno turco, contiene due studi di registrazione professionali, e una nhow Music Lounge che ospita eventi multimediali esclusivi. In altre parole è il primo albergo artistico musicale d’Europa, nelle immediate vicinanze di MTV, Universal, l’Arena O2 World (la più grande sala concerti di Berlino) e molti altri locali a tema.

nhow Berlin

nhow Berlin

Ma ci sono anche molti altri alberghi artistici in città. Park Plaza Berlin Kudamm, per esempio, è decorato opere di artisti tedeschi contemporanei. Mentre, per chi ama il teatro, l’Artist Riverside Hotel & Day Spa nel cuore del quartiere dei teatri è di sicuro il più adatto.

L’elenco degli hotel esclusivi potrebbe continuare a lungo, ma concludo con due segnalazioni molto diverse tra loro: Scandic Berlin realizzato in pieno stile scandinavo, che si contraddistingue per la sua politica verde e attenta alla sostenibilità ambientale; e per finire Propeller Island City Lodge, un tuffo nella follia berlinese per chi è in cerca di esperienze surreali: hotel creato dal musicista e fotografo Lars Stroschen che lo definisce “opera d’arte abitabile”, è di per sé un’attrazione turistica e i prezzi non così proibitivi.

Qualità ed eleganza a prezzi contenuti

Una delle più belle sistemazioni di Berlino è l’Arte Luise Kunsthote, nel cuore della città, con camere progettate da rinomati artisti a circa 70€ la doppia. Una bella alternativa è il Michelberger con camere fantasiose in un ex-edificio industriale nel quartiere di Friedrichshain.

Dove dormire Berlino

Arte Luise Kunsthote, Hotel Berlino

Se dovete fare dei brevi soggiorni o se siete alla ricerca di una sistemazione più appartata e indipendente, ci sono gli appartamenti che si possono affittare per un solo giorno o anche per un anno. L’offerta è varia e ampia e i prezzi, mediamente, partono dai 350 € per settimana per appartamenti da 3 persone. Un esempio? Schoenhouse Apartments.

Non mancano bed and breakfast e zimmer privat, che prevedono l’affitto di una stanza presso famiglie locali attrezzate e soprattutto convenzionate (diffidate da chi non lo è, meglio non rischiare brutte sorprese) in associazioni che ne certificano i requisiti. Il pernottamento prevede anche l’abbondante colazione teutonica. Segnaliamo un B&B un po’ fuori mano, ma immerso nella natura: il Lakeside Bed and Breakfast Berlin – Pension Am See (prezzo minimo per notte 36 €) che è situato sulle rive del lago Falkenhagener See a 15 minuti di treno dalla città.

LOW COST FOREVER

Tra le soluzioni di alloggio più economiche ci sono gli ostelli. Le strutture prevedono camerate da 4 a 8 letti con bagni in comune, ma non è possibile soggiornare per più di un certo numero di giorni. In città sono molto numerosi e le differenze di prezzo variano in base a dislocazione e stagione: alcuni di questi hanno poi delle stanze singole e doppie che sfumano in alberghi economici e nelle soluzioni low cost (si può spendere anche solo 20 o 30 € a notte).

Tra i più interessanti e piacevoli c’è il Three Little Pigs, ricavata da un antico convento, con birreria all’aperto, uso gratuito della cucina in comune e personale disponibile a organizzare visite guidate gratuite e formire consigli utili su locali e attrattive particolari. Segnalo infine il Sunflower Hostel nel quartiere di Kreuzberg e l’Alcatraz Hostel, nel vivace quartiere di Prenzlauer Berg, vicino alla metro e con possibilità di noleggio biciclette.

Sunflower: Ostello a Berlino

Sunflower: Ostello a Berlino