Lombardia: 5 ciaspolate in montagna vicino a Milano

Ciaspolate vicino a Milano paolo mutti

Per gli appassionati di montagna, l’alternativa invernale al trekking è la ciaspolata. Affittare le ciaspole in genere è molto economico, ma, trattandosi di un’attrezzatura dal costo contenuto (si trovano in vendita a partire da 50€), a seconda del numero annuale di escursioni, potrebbe convenire acquistarle.

Spesso i percorsi proposti sono quelli che nelle altre stagioni si percorrono con semplici scarponcini da trekking, trasformati in un paesaggio da fiaba da un manto di neve.

Se abitate a Milano o in Lombardia molte sono le destinazioni adatte per ciaspolate. Ecco cinque mete bellissime, raggiungibili anche in giornata dal capoluogo.

1. Piani dell’Avaro

Ciaspolata Piani Avaro, Lombardia

www.facebook.com/Ristorobie/

I Piani dell’Avaro sono un altopiano situato a 1700 metri nelle Orobie occidentali, sopra Cusio, a meno di due ore da Milano, ideale quindi per una gita in giornata. In estate sono adibiti a pascolo, in inverno diventano una pista da sci di fondo con un paio di impianti di risalita per sci da discesa (con piste facili e corte) e vari percorsi per le ciaspole. È possibile noleggiare ciaspole e racchette presso il bar ristorante Ristorobie (7€). Dal ristorante parte un percorso ad anello perfetto per le ciaspole, che fiancheggia in parte la pista da sci di fondo e passa vicino a una cappella dedicata all’Assunta, a un abbeveratoio e a una costruzione in pietra in rovina. Si completa in circa due ore ed è adatto a tutti. È possibile prendere delle deviazioni dal percorso principale salendo più in alto. Vale anche la pena di uscire dalla pista per andare a vedere il minuscolo lago ghiacciato vicino agli edifici principali del comprensorio.

2. Val Gerola

Val Gerola, Rifugio della Corte

Il Rifugio della Corte, una struttura in pietra risalente al 1920 che si trova in Val Gerola, in provincia di Sondrio, si raggiunge in circa due ore di auto da Milano. Da qui parte il sentiero 114, un po’ lungo ma adatto a tutti, che porta alla Motta di Olano con un dislivello di circa 500 metri. Il percorso passa dall’abitato di Tagliate di Mezzo e Tagliate di Sopra, con tratti all’interno di splendidi boschi. Con un po’ di fortuna è possibile incrociare lepri bianche. Dalla Motta il panorama è spettacolare. Per variare si può raggiungere la Motta anche tramite la strada agro-silvo-pastorale immersa nella pineta, che per la sua esposizione a nord è sempre innevata.

3. Val di Mello

Lombardia: Val di Mello in inverno

Luca Casartelli

In due ore di macchina, da Milano si arriva anche a San Martino in Val Masino. Da qui, seguendo le indicazioni, si prende un percorso in lieve salita che porta nella Val di Mello, una riserva naturale caratterizzata da spettacolari placche di granito, che in estate sono una popolare meta di arrampicata. In poco più di un’ora di camminata agevole si raggiunge il Rifugio Mello, nel cuore della riserva, dove ci si può riposare e consumare un pasto caldo. Si può poi decidere di proseguire o di tornare indietro lungo la strada dell’andata.

4. Val Camonica

La Val Camonica offre escursioni sulle ciaspole molto interessanti. Una di queste parte da Canè, frazione del comune di Vione, in provincia di Brescia, a due ore e mezza da Milano. Il percorso pianeggiante in circa un’ora porta a Cortebona, dove si trovano un agriturismo con cucina tipica e un’interessante calchera, un vecchio forno per fare la calce. In orari limitati si può arrivare in auto fino a Cortebona, accorciando la camminata. Da Cortebona si prosegue in leggera discesa per un’altra ora, attraversando un torrente e raggiungendo, alla fine del bosco e al termine della valle, uno splendido punto panorama sulle cime circostanti. Si può tornare lungo il percorso dell’andata, oppure da Cortebona andare a destra prendendo un sentiero che passa per un ponticello di legno e arriva all’agriturismo Val Canè, con annesso caseificio. Da qui si raggiungono le belle Case Saline in pietra e si prosegue sulla carrareccia, che arriva a costeggiare il torrente, fino a ritrovare la via dell’andata e tornare a Canè. Lungo la passeggiata può capitare di incontrare lepri e rapaci e addirittura cervi, camosci e stambecchi.

5. Val Seriana

Monte Pora, Lombardia

www.rifugiopiandelapalu.it

In Val Seriana, in provincia di Bergamo, a meno di due ore da Milano, poco sopra a Castione della Presolana-Bratto, si trova la Malga Alta di Pora. Da qui, dopo un breve tratto lungo la pista da sci e dopo aver percorso un tratto in leggera salita fra i pini, parte un bel sentiero per le ciaspole adatto anche ai principianti, il 551. Il percorso inizia con un dosso, da cui si scende fino al rifugio Magnolini. Dal rifugio, con una quarantina di minuti di facile salita, si può proseguire fino alla cima del Monte Alto, tenendo come riferimento il cippo che la indica. Dalla vetta si gode uno spettacolare panorama sulla Val Camonica, e si possono confrontare i monti con la tavola d’orientamento su cui sono incisi i loro nomi e le rispettive altezze. Al ritorno, dal rifugio Magnolini si può deviare raggiungendo in una mezzora il rifugio Pian de la Palù. Da qui ci si ricongiunge con il sentiero fatto all’andata.