Casas particulares, per vivere una Cuba autentica

asas particulares - Cuba © Carla Squaiella

Nell’isola della musica, dei sigari, del ron, delle palme e degli eroi della Revolution non si baratta il prezzo e non ci sono ostelli della gioventù per i viaggiatori sacco in spalla. I costi in Cuc (la seconda moneta nazionale, utilizzata dai turisti) sono quelli riportati nelle guide o in internet. Con qualche astuzia si possono sfruttare i prodotti per cubani venduti in Pesos nacionales (la moneta del popolo). Ma per dormire, viva le Casas Particulares!

Girare Cuba nelle casas particulares non è solo il mezzo più economico, ma anche un’opportunità per vivere il paese in modo più autentico, stando a stretto contatto con i cubani. E’ facile approfittare della colazione o della cena per fare lunghe chiacchierate, cercando di soddisfare le tante curiosità che emergono osservando il modo di vivere e le enormi difficoltà dei cubani per arrivare a fine mese con gli stipendi governativi, insufficienti nonostante il sistema sanitario e l’ordinamento scolastico, di ottimo livello, siano gratuiti. Il contatto con il turismo è una delle poche opportunità di guadagno. Ecco perché un ingegnere di Varadero ha lasciato il suo lavoro per fare il tassista e un architetto di Camaguey preferisce seguire l’attività d’affitto delle sue 4 stanze.

Dal 1997 i cubani hanno infatti il permesso di affittare alcuni locali delle proprie abitazioni come sorta di Bed & Breakfast. La nuova legge è stata accolta con favore dalla popolazione, nonostante la tassa da riconoscere al governo sia altissima indipendentemente dal fatto che le stanze siano state occupate o meno. Non è difficile da credere che i cubani si siano buttati in questo business, se si pensa che il salario medio mensile di un chirurgo d’ospedale si aggira sui 35 Cuc (circa 35$), mentre una stanza matrimoniale per 2 persone, con aria condizionata, bagno privato in casa autorizzata, frutta mediamente dai 20/25 ai 40 Cuc a notte, in base alla stagione e al livello dell’abitazione. Altra fonte di guadagno per i proprietari sono poi le colazioni, abbondanti e di buona qualità, offerte a 3/4 Cuc a persona, e le cene da 8 a 12 Cuc, ma solo quando il menù prevede aragosta o camarones.

Cuba, Camaguey al tramonto

Camaguey al tramonto | © Carla Squaiella

E’ facile riconoscere le casas autorizzate perché espongono il simbolo azzurro fuori dalla porta, che garantisce il controllo governativo di abitabilità e di sicurezza. Una volta in città si può andare di porta in porta a chiedere ospitalità, oppure si può prenotare prima di arrivare. La prenotazione si basa sulla reciproca fiducia. Il cliente infatti paga una volta arrivato a destinazione. Per questo motivo e per le piccole dimensioni delle case, che di solito hanno 1 o 2 stanze, è frequente che all’arrivo il proprietario vi accompagni nella casa accanto, e vi offra una camera alternativa, di pari livello e allo stesso prezzo. Ci sono anche casas non autorizzate, più economiche, ma sono considerate una grave violazione alla legge.

Le casas particulares sono tantissime e delle più disparate, alcune anche eleganti, le più care, mediamente però sono comode, pulite e molto semplici. Dare degli indirizzi è un po’ come pescare un ago in un pagliaio, ne elenchiamo giusto qualcuno di testato e approvato (i prezzi si riferiscono alla bassa stagione, ma in alta non dovrebbero variare più di un 5 Cuc).

In Centro Habana, non lontano da Habana Vieja e in zona strategica a pochi passi dal Capitolio National, si trova la Casa di Yolanda Hernandez (Neptuno 161, apto 2a – tel. (53-7) 861-1576; mail: Yordankaguilera@yahoo.com), una simpatica signora che parla bene l’inglese. Segnaliamo anche l’Elsa y Julio Roque (da poco trasferito a Consulado 152 – Telf. (07) 8618027-8601257; mail: julioroq@yahoo.com). Entrambe 25 Cuc per camera matrimoniale, aria condizionata, bagno privato.

Cuba, Trinidad - Vista dalla terrazza di Remanso de Paz

Trinidad dalla terrazza di Remanso de Paz | © Carla Squaiella

Nella bellissima cittadina di Trinidad la scelta è fin imbarazzante, ci sono oltre 400 casas. Alla fermata degli autobus è un vero e proprio assalto da parte dei proprietari che pubblicizzano le loro abitazioni con tanto di foto a colori. L’Hostal Remanso de Paz (Calle Indipendencia No. 8 – Tel. 53 (041) 992201, cell. (53) 52950349) si trova a pochi passi da Plaza Mayor. Ad ospitarvi saranno un giovane che, con la sua compagna e il figlioletto, divide i pochi spazi comuni con i nonni. L’unica intimità per questa famiglia allargata è offerta dalla camera da letto, una situazione di convivenza molto frequente a Cuba. Le 2 stanze a disposizione, si trovano al piano di sopra con piacevole terrazza sui tetti (25 Cuc a notte).

A Camaguey, segnaliamo Los Vitrales (Avellaneda 3 – tel. 295866) con un piacevole giardino comune, ricco di piante e fiori; una casa centralissima vicino a plaza Martì, a pochi minuti a piedi dalla nuova e appena inaugurata via pedonale del centro (25 Cuc).

Le casas particulares a Varadero sono state autorizzate solo da pochi mesi. Una soluzione fantastica per sostare nella piacevole e tranquilla cittadina. Suggeriamo la villetta della S.ra Betty Sanchez (Calle 31 –  tel. 045-612553; mail bettylisbet@yahoo.es). Una simpatica famiglia che affitta 2 stanze al piano terra con giardino; 1 camera ha anche l’uso di cucina (costo 30-35 Cuc). Le spiagge di Varadero accessibili dalle varie strutture alberghiere, sono comunque aperte e raggiungibili con un bus panoramico, che parte ogni 20 minuti e costa soli 5 Cuc al giorno. Vi scorrazzerà in tutti gli eleganti resorts all inclusive che si estendono per 20 km sulla famosa costa, da cui si può accedere tranquillamente alle varie spiagge.

Le casas particulares si trovano quasi ovunque a Cuba, fanno eccezione i “ghetti turistici” con i soli hotels all inclusive dove il ron scorre a fiumi, come nel caso di Cayo Coco. Qui la scelta è obbligata, l’unico suggerimento che possiamo dare per contenere i costi dei resorts è l’acquisto via internet o tramite agenzie locali come Cubatur o Cubanacan, spesso interni agli hotel stessi, che offrono prezzi molto competitivi rispetto a quelli proposti direttamente.