Colombia: le 5 spiagge più belle nel Mar dei Caraibi

Colombia, Cabo de la Vela Colombia, Cabo de la Vela | Mario Carvajal

Affacciata a ovest sull’Oceano Pacifico e a nord sul Mar dei Caraibi, la Colombia regala spiagge meravigliose, molto diverse tra loro, sospese tra la terra e il cielo. Si tratta di angoli di mondo dove poter dilatare il tempo, fermarsi e godere della bellezza della natura. A differenza della costa pacifica, esposta alla maestosità oceanica, quella caraibica è tranquilla e affascinante, adatta per distendersi al sole. Alle spalle delle spiagge ci sono imponenti montagne con canyon e dirupi e di fronte un mare calmo e cristallino.

Rioacha, Barranquilla e Cartagena sono le tre città che fungono da punto di partenza, o di arrivo, per visitare la costa caraibica e il nord della Colombia. E’ uno dei luoghi più ambiti di tutta l’America Latina fin dai tempi delle conquiste. E il più raccontato, grazie a Gabriel Garcia Marquez che ambientò in questa regione della Colombia alcuni suoi romanzi tra cui L’amore ai tempi del colera. Vediamo quindi cinque spiaggie e località di mare imperdibili in Colombia, da visitare almeno una volta nella vita.

1. Spiagge di Taganga

Vicino alla città di Santa Marta, poco lontano da Barranquilla, rinomata meta turistica, c’è il piccolo villaggio di pescatori di Taganga. Da circa una quindicina d’anni è stato eletto dai mochileros come tappa obbligata per la sua tranquillità, semplicità e spontaneità. La spiaggia si trova in una baia protetta dalle montagne del Parco Naturale Nazionale di Tayrona, che offre escursioni e passeggiate interessanti (si accede con piccole imbarcazioni in partenza proprio dalla spiaggia, tutte le mattine, verso le 9:00).

Taganga è piuttosto frequentata, soprattutto al tramonto quando si gode di un panorama mozzafiato e i piccoli ristorantini e i bar propongono happy hour a prezzi bassissimi. Il must è sorseggiare un buon cocoloco (un cocktail a base di vodka, tequila, rum bianco, succo di limone e crema di cocco, servito in un cocco fresco), mangiando arepas, empanadas e pesce fresco, pescato dai pescatori della baia. Da provare il ristorante Bitacora, proprio di fronte al mare.

Hotel sulla spiaggia a Taganga:
Taganga Beach Hotel

2. Spiagge di Cabo de la Vela

Spostandosi verso est, nella penisola di Guajira, si trova una delle destinazioni più belle e meno gettonate di tutta la Colombia: Cabo de la Vela. La spiaggia, con il mare blu e il color seppia della sabbia, è quasi un miraggio, alle sue spalle infatti si estende una zona semi desertica, secca e calda. Il villaggio di pescatori è abitato dall’etnia wayuu ed è composto da case in bambù e da un’unica strada polverosa.

Le ore scorrono lente a Cabo de la Vela, a dettare il ritmo sono il mare e la pesca. Ottimi i piatti a base di pesce, riso al cocco e patacones che si possono assaporare in questa zona del paese. Raggiungerla non è semplice, ma ne vale sicuramente la pena, il paesaggio offerto dal Pilar de Azùcar è di una bellezza strabiliante, non a caso la tradizione wayuu racconta che questo sia un luogo sacro, eletto dalle anime dei defunti come rifugio, per riposare e riversare sul villaggio sogni di pace e tranquillità.

Dove dormire a Cabo de la Vela:
Posada Pujuru
Colombia, spiaggia Cabo de la Vela

Cabo de la Vela | discovercolombia.com

3. Isla del Rosario

È una delle due isole maggiori dell’Arcipelago del Rosario, che conta 27 isolette e si trova a circa un’ora di motoscafo dalla città di Cartagena. Dal 1977 l’arcipelago è diventato parco nazionale per tutelare la barriera corallina su cui poggiano le isole e lo straordinario patrimonio di flora e fauna (molluschi, coralli, alghe, crostacei, pesci e uccelli marini). Le spiagge sono piccole e riservate e molto diverse, sull’isola infatti convivono mangrovieti, boschi tropicali, lagune e piscine naturali. Dal mare arrivano piccole imbarcazioni di pescatori pronte ad offrire ai visitatori il pesce appena pescato o a sistemare, in calette riservate, tavolini con le sedie dove servire il pesce scelto cucinato alla brace. L’isola è molto frequentata dalle iguane che passeggiano timide e indisturbate.

Dove dormire a Isla del Rosario:
Hotel Coralina Island
Isla del Rosario, Hotel Coralina Island

Isla del Rosario, Hotel Coralina Island

4. Isla Mucura

Poco più a sud dell’arcipelago, a due ore di di motoscafo da Cartagena, c’è un’altra piccolissima isola, di certo meno gettonata dell’arcipelago di cui sopra, e quindi perfetta per chi vuole godere di assoluta tranquillità. È l’isola di Mucura, vicina alla più grande di San Bernardo. Il paesaggio è tropicale e le acque sono cristalline; la sabbia bianchissima aiuta a trasportare il visitatore in una dimensione parallela, quasi metafisica. L’isola si gira comodamente a piedi, vi è un solo villaggio di 220 persone (150 sono bambini) e quattro strutture dove soggiornare. Gli abitanti la chiamano la fin del afàn (la fine dell’affanno) come fosse davvero il punto di arrivo, un luogo dove staccare e riappropriarsi del proprio ritmo, godendo con naturalezza dei regali di quest’isola.

Spiagge Colombia

Yassef Briceño García

5. Isla de Providencia

Conosciuta anche come Mare dei Sette Colori, è un luogo di una bellezza surreale. Raggiungerla non è facile. Si trova molto distante dalla costa colombiana, ben più prossima a quella del Nicaragua; dista circa 30 chilometri dall’isola di San Andrés, raggiungibile in aereo. Nonostante questo merita una visita, è uno di quei luoghi da vedere una volta nella vita. Le tonalità dei blu dell’acqua non finisce di stupire e le mangrovie che vi si specchiano creano paesaggi e scenari davvero unici.

Non essendo facilmente accessibile è ben lontana dal circuito turistico di massa, cosa che la rende perfetta per qualche giorno di totale relax. Gli abitanti dicono che sia il luogo scelto da Dio per riposarsi. È uno dei posti migliori al mondo dove fare snorkelling e scuba diving, gli appassionati potranno vedere squali, razze e pesci colorati. È infatti la terza maggiore barriera corallina del mondo, inclusa tra le zone di protezione mondiale della biosfera. A nord dell’isola, l’isolotto di Santa Catalina, è collegato da un ponte pedonale in legno, noto come Ponte degli Amanti. Che sia per la purezza della natura o per il suo intrinseco romanticismo, Providencia è un luogo da conoscere.

Colombia, spiagge Isola Providencia

Come arrivare in Colombia:
Voli per Bogotà e Cartagena a partire da 496€ andata e ritorno