Dormire a Parigi: hotel e design

dormire a Parigi Hotel Bellechasse Saint-Germain

Avremo sempre Parigi.

La famosissima frase di Casablanca, tra le battutte da sempre più citate della storia del cinema, racchiude molto dell’immaginario di Parigi. Una città da sogno, in cui non ci si stanca di tornare. Si dice sia il luogo più visitato al mondo, sa affascinare turisti di ogni nazionalità e cultura. Sarà quel mix di romanticismo e malinconia, quall’aria trasognata, magari un po’ snob, il ritmo delle sue vie, sarà la Senna, sarà la storia, sarà Proust, sarà Monet… Sta di fatto che Parigi seduce.

E se viene voglia di un week end a Parigi o di trascorrere una settimana romantica all’insegna dell’arte e della joie de vivre, la città offre tante possibilità tra cui splendidi hotel all’insegna del design.

Partiamo dal The five immerso nel quartiere latino, in posizione strategica per visitare Parigi. E’ un hotel raffinato, perfetto per chi ama il design e gli ambienti ben arredati. Dietro a ogni camera c’è un concetto, ogni stanza ha un suo arredamento impreziosito da lacche di porcellana di Isabelle Emmerique. Sorprendente per colori e… profumi. Potrete infatti scegliere la fragranza della stanza!

Un’altra chicca è l’hotel Bellechasse Saint-Germain, progettato e decorato dallo stilista Christian Lacroix. Un ambiente fantasioso, curato nei minimi dettagli, decisamente bohemienne con tocchi neo-classici. Modernissimo e coloratissimo si colloca in posizione centrale, nel cuore di Parigi vicino al Louvre e a Saint-Germain des Prés.

Sempre firmato Christian Lacroix è il Petit Moulin, un hotel unico nel suo genere. Definito da molti una piccola opera d’arte, la cui facciata è rimasta quella della storica panetteria parigina che sorgeva proprio al suo posto, unisce il fascino vintage a un design modernissimo, curato nei minimi dettagli. A pochi passi dal museo di Picasso, l’hotel è immerso nel quartiere modaiolo di Marais.

C’è poi l’originale Hotel de Nesle, con stanze decorate da murales letterari che rievocano Molière, i racconti de Le Mille e una notte, il Gobbo di Notre Dame… L’atmosefara è fresca e giovane, quasi fosse un ostello un po’ eccentrico, con il suo giardino ampio in cui trascorrere momenti di pace e relax. Una vera perla parigina, vicino a Place St-Michel.