Yoga Hotel: 5 consigli per vacanze spirituali in Italia

yoga-hotel © B&B Casadisale, Sardegna

Non si tratta di ritiri Yoga, ovvero vacanze interamente dedicate alla pratica di questa disciplina, ma di hotel che offrono la possibilità di praticare lo yoga durante il soggiorno con lezioni al chiuso o all’aperto, e che offrono il giusto contesto per vacanze volte al proprio benessere psicofisico grazie alla tranquillità e bellezza della location e alle altre attività proposte. Questi 5 hotel sono degli angoli di paradiso per staccare la spina dalla frenesia quotidiana selezionati per qualità del servizio ed eterogeneità di destinazioni ed esperienze.

Hotel Santo Stefano, Isola d’Elba (Toscana)

Yoga Hotel isola d'Elba

© Hotel Santo Stefano

A circa 1 km dal mare, immerso nel verde di una collina con vista su Portoferraio, si trova un antico casolare dall’atmosfera rilassata, a tratti mistica per via della vicinanza con la suggestiva chiesa di Santo Stefano che si ammira dalla terrazza panoramica. L’hotel offre la possibilità ai propri ospiti di praticare lezioni di yoga tre volte a settimana della durata di un’ora e mezza (15 € a lezione individuale) in un’apposita pedana di legno disposta tra gli ulivi. Dal 2017 sarà allestito anche uno spazio al chiuso per poter praticare la disciplina in ogni momento dell’anno. Si tengono lezioni di gruppo, ma è anche possibile richiedere lezioni private. Gli istruttori fanno parte dell’associazione Elbayoga e praticano lo Sivananda Yoga, ovvero un tipo di yoga ad indirizzo spirituale oltre che fisico. L’hotel organizza inoltre escursioni in mountain-bike lungo i sentieri del Parco e corsi di pittura, e offre ai propri ospiti menu tipici anche vegetariani e adatti a persone con intolleranze alimentari (su richiesta).

Hotel Liberty, Levico Terme (Trentino)

yoga hotel trentino

© Hotel Liberty

Hotel di design a gestione familiare, ed uno dei migliori Hotel Yoga del Trentino, si trova nel borgo di Levico Terme, tra i laghi e le montagne della Valsugana, ad appena 20 km da Trento. Oltre al piccolo e curato centro benessere naturale e al centro massaggi, c’è la possibilità di partecipare, due volte a settimana, alle lezioni di Hatha Yoga, o yoga della forza, che agisce principalmente sul piano fisico. Gli incontri sono adatti ad ogni livello, dal principiante all’esperto, e chi non ha mai praticato la disciplina può unirsi per una sessione di prova gratuita. È possibile seguire le singole lezioni da un’ora e mezza ad un costo di 18 €, oppure acquistare gruppi di lezioni o aderire ad un pacchetto vacanza creato appositamente. Le lezioni si svolgono in una sala dedicata o nell’ampio e bucolico prato lungo le sponde del lago di Levico, Bandiera Blu 2016. L’hotel si trova proprio a fianco delle Terme di Levico, le cui acque sono note in tutta Europa per le preziose e rare proprietà arsenicali ferruginose, e lo chef propone una cucina salutista che si radica nelle tradizioni regionali, adatta anche a vegetariani, vegani e celiaci.

B&B Casadisale, Isola di San Pietro (Sardegna)

yoga-hotel-sardegna

© B&B Casadisale

L’Isola di San Pietro, nel sud ovest della Sardegna, caratterizzata da scogliere alte e frastagliate, offre piccole spiagge sabbiose, un mare cristallino e una fitta macchia mediterranea, nel mezzo della quale sorge la Casadisale. È uno Yoga Hotel con sole tre camere che offre agli ospiti una colazione bio-vegetariana realizzata principalmente con prodotti dell’isola, massaggi terapeutici orientali linfodrenanti e decontratturanti con l’uso di oli essenziali, escursioni in barca, immersioni e lezioni di yoga che si svolgono sulla terrazza panoramica coperta al costo di 10 € l’una (8 € per pacchetti da 5). I maestri praticano yoga dinamico, come il Vinyasa Flow, caratterizzato dall’enfatizzazione del movimento, dalla quantità di posture eseguite in sequenza e dalla sincronizzazione con il respiro; e Yin Yoga, ovvero l’arte della quiete negli asana, una pratica più semplice e lenta per rilassare a fondo il corpo e lo spirito. Le lezioni si tengono a giorni alterni e sono adatte sia a principianti che esperti. Tra maggio e luglio, inoltre, si tengono ritiri di yoga di una settimana.

Hotel Arosea, Val d’Ultimo (Alto Adige)

Yoga Hotel Arosea

© Hotel Arosea

La Val d’Ultimo, già segnalata come una delle mete tra le più adatte per sciare con i bambini, è un regno di pace ricco di sentieri escursionistici e noto per gli antichi larici di oltre 2000 anni Patrimonio UNESCO. Qui trovate il raffinato Eco Hotel Arosea che del benessere fa la sua ragion d’essere. L’arredamento è realizzato con materiali naturali dagli effetti benefici, in inverno l’ambiente è riscaldato tramite la centrale di teleriscaldamento a biomassa della Val d’Ultimo che usa come combustibile scarti di legname non trattati e inutilizzati, la cucina è salutare e ipocalorica, e il centro wellness e spa propone trattamenti con l’uso di cosmetici naturali, erbe aromatiche e oli essenziali. L’hotel propone 3 volte a settimana lezioni di Hatha Yoga nella saletta dedicata, nel bosco o sul prato vicino alla piscina. Sono incluse, come le altre attività, nel prezzo del soggiorno e con un contributo extra si possono richiedere lezioni private.

Libera Università di Alcatraz, Gubbio (Umbria)

yoga demenziale

© Libera Università di Alcatraz

Già dal nome capiamo che c’è sotto qualcosa. Una serie di casette in pietra e bungalow circondata da quattro milioni di metri quadrati di verde e 20 km di sentieri, è la base operativa di questa associazione culturale affiliata all’ARCI. Qui “apparecchi, sparecchi e ti fai il letto”, partecipi, se vuoi, ad attività ludiche, benefiche per il corpo e per la mente, svariate iniziative, come la creazione del giardino fantastico, e assapori il “dolce far niente”. C’è la piscina, un campo da calcetto alla buona, un parco museo, la possibilità di fare escursioni guidate, corsi di teatro e ristorante Slow Food. Ma cosa c’entra lo Yoga? C’entra perché lo yoga è prima di ogni declinazione il mezzo per la realizzazione spirituale, che è proprio ciò che cercano di offrire all’Alcatraz, grazie anche all’uso indiscriminato della risata. In particolare potrete seguire i corsi di Yoga demenziale (qui il calendario) tenuti da Jacopo Fo. Si tratta di esperienze che stimolano la propriocezione cioè la capacità di percepire le sensazioni interne del corpo, più comunemente definita sesto senso, per entrare in contatto con la mente non razionale. Non ci sono guru e illuminati, non se ne fa una questione di credo, né si tengono lezioni di Yoga in senso classico, ma una serie di esperienze divertenti e non ripetitive volte al benessere psicofisico e all’acquisizione di nuovi punti di vista, strettamente connesse alla comicoterapia. Un’esperienza comunitaria, forse non adatta a tutti, ma che saprà certamente conquistare alcuni di voi.