Vacanze in Giappone: eventi e mete d’inverno

vacanze in Giappone d'invernoMonte Shirane | Foto di Matthieu Lienart (CC)

L’inverno è un ottimo periodo per visitare il Giappone: ci sono moltissimi eventi e pochi turisti. Le temperature, tranne che nel nord, non sono molto rigide e ci sono luoghi come l’Hokkaido che offrono svariate soluzioni per gli amanti dello sci. Ecco cosa non perdere d’inverno in Giappone.

Vacanze in Giappone: eventi d’inverno

Sapporo, Festa della neve – 5/11 Febbraio.
L’evento invernale più spettacolare di tutto il Giappone è la Festa della neve, durante la quale vengono costruite stupende sculture di ghiaccio e neve di grandi dimensioni. Feste di questo tipo si tengono anche ad Asahikawa, Abashiri e in altre città dell’Hokkaido.

Yokote, Festival Kamakura – 15/16 febbraio.
Nello Honshu si tiene il tradizionale festival Kamakura, risalente a 400 anni fa. Le kamakura sono stanze scavate in un monticello di neve, in cui i bambini locali invitano i passanti a pregare per mangiare dolci di riso, bere sakè e ricevere abbondanza di acqua pulita. Le kamakura sono particolarmente scenografiche la sera, quando sono illuminate da candele accese all’interno. Nel cortile della scuola elementare Minami si può anche ammirare una serie di Kamakura in miniatura.

Setsubun – 3 o 4 febbraio.
Setsubun è una festa di purificazione per accogliere la primavera che si tiene in tutto il Giappone. La tradizione consiste nel lanciare fagioli di soia per spaventare gli spiriti maligni, in genere interpretati dal capofamiglia. Inoltre si usa mangiare un numero di fagioli corrispondente alla propria età per propiziarsi buona salute per tutto l’anno. I turisti possono assistere alle celebrazioni nei templi buddisti e shintoisti di tutto il paese.

Okayama, Hadaka Matsuri – Terzo sabato di febbraio.
Esistono anche feste davvero strane, come l’Hadaka matsuri, il festival del nudo. E’ una festa shintoista i cui partecipanti in genere portano solo il tipico perizoma, e a volte addirittura niente. Durante la celebrazione viene selezionato un individuo che assume la capacità di assorbire la sfortuna dei pochi che riescono a toccarlo. Il nucleo della festa è una gara per afferrare oggetti portafortuna. La competizione è accesissima e spesso i partecipanti si procurano qualche contusione. Esistono vari festival di questo genere, ma il più famoso è quello che si tiene il terzo sabato di febbraio al Tempio di Saidai-ji, a Okayama.

Durante l’inverno si celebrano molte altre feste. Chi fosse interessato ad approfondire l’argomento può consultare questo sito.

Vacanze in Giappone: gli eventi

Hadaka Matsuri | Foto di Roger Walch (CC)

Vacanze in Giappone: mete d’inverno

In tutto il Giappone esistono oltre 600 stazioni sciistiche di ottimo livello (il Paese ha ospitato per ben due volte le olimpiadi invernali). Qui trovate tutte le località sciistiche giapponesi, ma la regione consigliata agli amanti degli sport sulla neve è senz’altro l’Hokkaido, famoso per le piste di ottimo livello.

Che si opti per l’Hokkaido o no, il consiglio è di scegliere una località che oltre alle piste offra le terme, in modo da provare l’emozione di un bagno all’aperto in una località innevata. Qualche esempio:

Tomamu, a 90 minuti di treno da Sapporo e circa 1 ora da Furano (altra nota località sciistica), ha molte piste moderne e anche dei fuoripista autorizzati (che in Giappone sono una rarità), corsi di sci per tutti i livelli, una zona per i bambini, le terme, una piscina coperta, una pista di pattinaggio gratuita e un villaggio costruito interamente in ghiaccio illuminato di sera.
Dove dormire: Petit Hotel Gracey Tomamu

Yuzawa si raggiunge in due ore da Tokyo, è molto grande ha un’ottima offerta di piste ed è aperta da metà novembre a metà maggio circa, inoltre ha una serie di stazioni termali vicinissime alle piste.
Dove dormire: Echigo Yuzawa Hatago Isen

Zao Onsen è una località termale e sciistica che si trova a circa 3 ore da Tokyo, adatta soprattutto a sciatori principianti e di medio livello. E’ nota per  i caratteristici alberi che, innevati, assumono forme curiose. Sono anche detti mostri della neve e sono suggestivamente illuminati di sera.
Dove dormire: Yoshidaya Ryokan

Nozawa Onsen, a circa 100 min di treno da Tokyo, è una cittadina nota per le sorgenti termali che si trova ai piedi di un ottimo comprensorio sciistico. Molti bagni pubblici hanno mantenuto intatto lo stile tradizionale dell’epoca Edo.
Dove dormire: Shirakaba

Kusatsu, a circa tre ore di treno da Tokyo, ha piste di vario livello che si snodano lungo i ripidi pendii della strada che da Kusatsu Onsen va verso il monte Shirane. Si trova vicinissimo alle famose terme locali dove si usa stare a mollo dopo una giornata sulle piste.
Dove dormire: Kiyoshigekan

Cerchi un volo per il Giappone? Consulta le offerte su Skyscanner »