Isole Cicladi: le cinque spiagge più belle

Le isole Cicladi sono considerate le perle dell’Egeo, uno degli arcipelaghi più affascinanti del Mediterraneo. Famose per i paesaggi mozzafiato e il mare limpido, sono una meta battauta da milioni di turisti e di visitatori ogni anno. Difficile, tra le quindici e più isole che formano l’arcipelago, designare un piccolo e ristretto gruppo di spiagge, eleggere le più belle. Noi ci proviamo comunque, indicandovi le imperdibili, ondeggiando tra quelle famose e celebrate e quelle nascoste e da scoprire.

Mykonos – Agios Ioannis

Agios Ioannis - MykonosC’è un motivo se oggi Mykonos è preda di torme di turisti, se le sue spiagge sono affollatissime e caotiche, se l’isola è senza dubbio una delle mete preferite d’Europa per una vacanza all’insegna del sole e del mare. Questo motivo sono i suoi paesaggi incantevoli che hanno stregato gli sguardi di moltissimi durante i secoli, e i suoi tramonti spettacolari. Certo, oggi la bellezza naturale di Mykonos è minacciata e, secondo alcuni, deturpata per sempre dalla sua identità fortemente commerciale, dalle attrezzature eccessive delle sue spiagge, da un turismo non sempre responsabile. Tuttavia ci sono ancora luoghi come Agios Ioannis, una delle spiagge più belle in cui possiate capitare. Isolata, impervia, una striscia di sabbia finissima incorniciata dalla ripida scogliera di pietre rosse alle spalle e dal blu del mare di fronte. Niente taverne, niente bar, niente ombrelloni e sdraio a pagamento. Un angolo di paradiso sopravvissuto alle masse. Un tramonto visto da Agios Ioannis vale molte, molte fotografie e si lascerà ricordare a lungo.

Milos – Sarakiniko

Milos, SarakinikoMilos, o Milo, l’isola della famosa statua di Venere, è giustamente soprannominata Isola dei Colori, per l’intensità dei contrasti cromatici dei suoi paesaggi e delle sue spiagge, che virano dal nero delle sabbie di Gerontas ai colori cangianti dell’incantevole Firiplaka. Nella difficoltà di scegliere tra le moltissime meraviglie di Milos, optiamo per una spiaggia non-spiaggia, una scogliera bianchissima, inframmezzata solo qua e là da piccolissime aree di sabbia e ciottoli. Rocce candide e arrotondate dal lavorio incessante delle onde, un’insenatura turchese che si insinua nel bianco brillante al sole cocente delle Cicladi. Si tratta di Sarakiniko, uno spettacolo per gli occhi e per il cuore. L’architettura delle rocce, il silenzio della scogliera, le grotte alle spalle che guardano verso il mare aperto. Davvero suggestivo.

Amorgos – Agia Ana

Amorgos, Agia AnaAmorgos è senza dubbio una delle più tranquille tra le isole Cicladi. Lontana dalla terraferma come dal caos, dalla vita notturna, dalla confusione, dal turismo di massa. Relax, bellezze naturali perfettamente intatte, paesaggi incantevoli e poco frequentati sono le caratteristiche principali di Amorgos, con le sue alture impervie e le gite a volte faticose ma sempre premianti, visto il fascino dei paesaggi di quest’isola intatta e bellissima. Un premio sopra gli altri? La meraviglia delle ripide scogliere delle spiagge di Agia Ana, il silenzio e la pace che regala questa cala nascosta, il suono della risacca sui suoi ciottoli rotondi.

Santorini – Monolithos

Santorini, MonolithosL’isola-vulcano delle Cicladi, uno dei luoghi più famosi dell’arcipelago, tra le mete in assoluto più ambite dal turismo del Mediterraneo. Secondo alcuni Santorini è in grado di stregare i visitatori con i suoi colori irreali, le sue rocce laviche, lo spettacolo della Caldera, il bacino vulcanico addormentato che distrusse l’isola secoli fa e che ora riposa nella baia centrale, sotto il mare. Pare corretto scegliere, come spiaggia regina di un’isola così particolare, un tratto di costa che testimoni sino in fondo l’identità di Santorini. Le sabbie nere e finissime che corrono lungo il mare della costa orientale, le scogliere stratificate e dai colori cangianti alle spalle, le immense rocce che interrompono la striscia sabbiosa della spiaggia, sono uno spettacolo imperdibile durante una visita a Santorini. Uno spettacolo proposto dalla spiaggia di Monolithos.

Paros – Chrissi Akti

Paros, Chryssi AktiSe avete scelto Paros per le vostre vacanze, avete goduto certamente della vivace vita notturna di Parekia, il suo capoluogo, della rinomata ottima cucina da cui l’isola è benedetta, visitato il castello medievale e le parecchie, bellissime chiese. Non potete tornare a casa però, prima di avete abbandonato le membra a godere del sole e del mare sulle sabbie di Chrissi Akti, la Spiaggia Dorata. Finissimi granelli che brillano di una giallo intenso lungo una baia dolce ed un mare cristallino. Meta imperdibile per gli amanti del surf, locali e non, che sfruttano la sua particolare esposizione e il mare a volte burrascoso che può forse infastidire alcuni, ma che aggiunge fascino ad una spiaggia davvero notevole per i suoi colori intensi e suggestivi.

Come arrivare. Traghetti partono ogni giorno da Atene, dal porto del Pireo, alla volta delle isole maggiori. L’arcipelago è completamente coperto da servizio di navigazione interno e da corse quotidiane. In aereo, con voli charter frequenti soprattutto nei mesi estivi, si può giungere comodamente agli aeroporti di Santorini, Milos, Mykonos, Naxos, Paros e Syros.

Dove dormire. Moltissime e diversificate isola per isola le soluzioni abitative e di soggiorno nelle Isole Cicladi.

The following two tabs change content below.
Claudio Scaccabarozzi

Claudio Scaccabarozzi

Tra le mie disparate identità professionali, sono a intermittenza redattore, copywriter, insegnante di Lettere e traduttore. Musicista e alpinista per passione. Una vita da eclettico applicata a un’esistenza ondivaga. Appassionato di cinema, fumetto, peggior fotografo dell’emisfero boreale. Viaggio in maniera discontinua, giro le città europee guardando le persone in faccia. Ma il viaggio, quello vero, per me ha sempre una componente verticale: la montagna è il mio elemento e la mia meta d’elezione in ogni stagione. Per Viaggio nel Mondo, mi occupo soprattutto di lei, il mio primo amore, su Montagneitaliane.com.

One Response to Isole Cicladi: le cinque spiagge più belle

  1. paola

    Il ricordo di Mykonos di esattamente 31 anni fa è meraviglioso!!!! Guardando le foto delle stupende spiagge Elias, Super Paradise…..di oggi……mi assale tanta tristezza.

Leave a Response

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>